Vilniaus Šv.Teresės parapija
Aušros vartų g. 14
LT-01129 Vilnius
Lietuva
El.p. rastine@ausrosvartai.lt
Tel. (00370 5) 212 35 13

Giovanni Paolo II
 

c17.jpgIl 4 settembre 1993, il papa Giovanni Paolo II, durante la sua visita in Lituania, alla Porta dell'Aurora assieme ai fedeli di tutta la Lituania e dell'estero recitò il rosario. Prima della preghiera disse:

 "Questo Santuario della Porta dell'Aurora da molti secoli è meta ogni giorno di numerosi pellegrini che vengono per confidare alla Madre della Misericordia le gioie e le preoccupazioni della loro vita. Questo Tempio è diventato così un luogo privilegiato d'incontro con la Madre di Cristo e Madre della Chiesa e un luogo di comunione fra i credenti dell'intera Regione. Cristiani della Lituania, della Polonia, della Bielorussia, dell'Ucraina e di altre Nazioni si raccolgono qui per condividere come fratelli e sorelle, sotto lo sguardo della Madonna, la stessa fede, la medesima speranza, l'unica carità.pop2.jpg

Dal Vaticano, dove esiste una Cappella Lituana che custodisce una copia dell'immagine venerata in questo Santuario, il Successore di Pietro si unisce spesso spiritualmente alla preghiera che da qui sale a Dio. Oggi, all'inizio della mia Visita pastorale nella regione del Baltico, ho la grande gioia di essere qui presente non solo spiritualmente, ma anche fisicamente. Come Pastore della Chiesa universale vengo a deporre nelle mani materne di Maria, con il sostegno della vostra preghiera, il mio ringraziamento e la mia invocazione.

lt pl ru it en de fr
PREGHIERA A MARIA DELLA PORTA DELL’AURORA


O Madre mia, Santa Vergine Maria, io mi affido totalmente  alla Tua grazia e indicibile misericordia oggi e sempre, e soprattutto nell'ora della morte. A te consegno il mio corpo e la mia anima, tutta la speranza e la gioia, tutte le mie sofferenze e le mie sventure! Pongo nelle Tue sante mani la vita e la sua fine, affinché attraverso la Tua benevolenza tutte le mie opere ed azioni siano ordinate e conformi al Tuo santo desiderio e alla volontà del Tuo dolcissimo Figlio!
Amen.


katalikų pasaulio leidiniai