Vilniaus Šv.Teresės parapija
Aušros vartų g. 14
LT-01129 Vilnius
Lietuva
El.p. rastine@ausrosvartai.lt
Tel. (00370 5) 212 35 13

Il quadro
 

L'origine

marijabeaukso.jpgSull'origine dell'effigie di Maria della Porta dell'Aurora vi sono differenti e numerosi pareri. E' molto antica: si dice che fosse un'icona bizantina, ortodossa forse portata da Algirdas, Granduca di Lituania, nel 1363. Questa  leggenda nel XIX secolo fornì il pretesto alle autorità russe per ordire una macchinazione e togliere il quadro ai cattolici. Tuttavia temendo delle agitazioni, le autorità non toccarono il quadro. Nuove ricerche mostrano che il quadro dipinto intorno al 1620-1630 sull'esempio del pittore olandese della seconda metà del XVI sec. Martin de Vos, molto probabilmente si basa su un'incisione eseguita da Thomas de Leu nel 1580.

Il quadro (200x162x2 cm) è dipinto su una tavola di quercia, formata da 8 listelli uniti insieme. Lo strato di colore è posato sopra una prima mano di carta patinata di gesso sottile (questo è tipico della tradizione pittorica dell'Europa del Nord). Il tipo di pittura lascia supporre che il quadro sia stato eseguito a Vilnius.

lt pl ru it en de fr
PREGHIERA A MARIA DELLA PORTA DELL’AURORA


O Madre mia, Santa Vergine Maria, io mi affido totalmente  alla Tua grazia e indicibile misericordia oggi e sempre, e soprattutto nell'ora della morte. A te consegno il mio corpo e la mia anima, tutta la speranza e la gioia, tutte le mie sofferenze e le mie sventure! Pongo nelle Tue sante mani la vita e la sua fine, affinché attraverso la Tua benevolenza tutte le mie opere ed azioni siano ordinate e conformi al Tuo santo desiderio e alla volontà del Tuo dolcissimo Figlio!
Amen.